La casa di domani: un premio al recupero e alla riqualificazione

Anche quest’anno Leroy Merlin ha deciso di porre l’attenzione su quale sarà nel futuro la casa degli italiani.

I quattro pilastri

In collaborazione con Doxa, ha proposto l’Osservatorio sulla Casa, una ricerca che studia l’evoluzione dei quattro pilastri della casa degli italiani – comodità, risparmio, salute e rispetto per l’ambiente – e indaga sulle loro esigenze.

Un premio al recupero e alla riqualificazione

Come già negli anni precedenti, l’Osservatorio è affiancato dal contest “La Casa di Domani”, premio di idee aperto a studenti di architettura, ingegneria e Accademie di design di tutta Italia che vuole coinvolgere giovani talenti nel recupero di aree urbane obsolete.

L’obiettivo del concorso è quello di poter migliorare la vita di tutti, rendendo accessibile la casa anche a chi è in difficoltà: un progetto “accessibile”, in termini strutturali, economici ed ecologici, che preveda il recupero e la riqualificazione di un edificio attualmente in disuso, rendendo l’abitazione efficiente e confortevole.

I partecipanti dovranno disegnare locali a servizio delle famiglie dei bambini ricoverati presso l’Istituto Giannina Gaslini di Genova, all’interno di alcuni degli spazi destinati agli uffici per l’assistenza medica, psicologica, etica e sociale.

Le famiglie in difficoltà potranno quindi alloggiare in un luogo che facilita la condivisione e l’incontro: grazie alla pluriennale esperienza della ONLUS nell’accoglienza ospedaliera pediatrica  e all’attenzione di Leroy Merlin nella progettazione di spazi sicuri e confortevoli, la struttura unirà la concretezza all’utilità.

L’edificio deve essere progettato secondo le quattro tematiche fondamentali emerse dalla ricerca dell’Osservatorio sulla Casa, che esprimono le seguenti esigenze: una casa comoda da vivere, capace di farti risparmiare, attenta alla salute, rispettosa dell’ambiente.

Per il progetto vincitore è previsto un premio in denaro di 5.000,00 euro e l’autore avrà la possibilità di fare un tirocinio di circa sei mesi presso lo studio dell’architetto Varratta, finalizzato a lavorare concretamente sul proprio progetto.

I progetti dovranno pervenire entro il 31 maggio 2017.

 

CONDIVIDI LA PROFESSIONE
Loading Facebook Comments ...