Nuova termocamera antintrusione a prova di esplosione

È in grado di supportare un algoritmo di analisi comportamentale in grado di notificare un allarme in caso di superamento linea, intrusione ed entrata/uscita da un’area predefinita. Non solo: dispone di una funzione di allarme, riferito all’aumento di temperatura e un algoritmo avanzato per la rilevazione incendio.

Stiamo parlando di DS-2TD2466-25X/50X, la nuova soluzione di Hikvision, realtà mondiale specializzata nella produzione di sistemi e soluzioni per la videosorveglianza e la sicurezza, che ha appena rilasciato una nuova termocamera a prova di esplosione e di corrosione.

Indistruttibile

Come segnala l’azienda, questa particolare bullet termica di rete è equipaggiata con una custodia in acciaio inox inossidabile a prova di esplosione, che garantisce anche un’elevata protezione contro i rischi di corrosione dovuti ad agenti climatici ostili.

Visione notturna

Il modello in questione offre una soluzione estremamente robusta per tutte quelle applicazioni di sicurezza che soffrono un’estrema scarsità o assenza completa di luce: le telecamere termiche “vedono” infatti perfettamente anche nel buio più totale.

Applicazioni

È una soluzione particolarmente indicata per ambienti industriali ad alto rischio come possono essere raffinerie di gas, petrolio ecc. e in tutte le applicazioni di sicurezza marittima.

La videosorveglianza in fiera

Di soluzioni per la videosorveglianza e di come essere in regola con la normativa sulla privacy si parlerà anche a Illuminotronica, l’unica fiera in Italia dedicata alla filiera di Luce, Domotica e Sicurezza.

Non perderti l’appuntamento dal 12 al 14 ottobre alla fiera di Padova, registrati gratuitamente qui.

Troverai un’area del padiglione 5 interamente dedicata ai soluzioni più innovative proposte dalle migliori aziende del comparto sicurezza, e scoprirai come integrarle con le altre tecnologie Smart.

In aggiunta, avvocati esperti in materia di privacy saranno disponibili per fare uno screening gratuito ai professionisti che vogliono capire se sono in regola.

Ti potrebbero interessare anche:

Rivelazione incendi: nuova edizione per la UNI 9795

Un SONAR per migliorare LED e fotovoltaico

CONDIVIDI LA PROFESSIONE
Loading Facebook Comments ...